Un salto nel tempo: il museo del flipper di Budapest

A Budapest ci sono tante meraviglie: palazzi storici, pub in rovina, terme spettacolari e un Danubio che non smette mai di stupire. Ma ci sono anche dei posti più nascosti e meno turistici che possono rivelarsi delle gradite sorprese. E’ il caso del Museo del Flipper. Un luogo unico dove vale la pena passarci un po’ di tempo non solo se siete fanatici dei “giochi di una volta” o se fuori imperversa il maltempo.

received_10155674933233939

Il flipper, detto anche biliardino elettrico, è stato un compagno di giochi per tante generazioni in Italia e non solo. Oggi è stato soppiantato dai giochi sul computer o sullo smartphone, ma forse proprio per questo ritrovarsi in una grande stanza piena di flipper acquisisce una sensazione ancora più emozionante.

20170714_195946-01

Il Museo del Flipper di Budapest è il più grande d’Europa ci spiega Balázs Pálfi, proprietario e ideatore di questa attrazione. 400 metri quadrati e più di 130 giochi in una cantina nel XIII distretto, non molto lontano dal Parlamento. Una cantina dove ci si può perdere nelle svariate stanze e nell’ambiente anni ’80 che le circonda con i giochi dedicati ai KISS, ai Guns N’ Roses e ACDC oppure a film come “Indiana Jones” e “Star Wars”.

received_10155674933293939

Ma come è nato questo museo? Balázs, il proprietario ci dice che ha sempre avuto una grande passione per i flipper. Ad un certo punto si è ritrovato nella cantina con quasi 20 flipper. Lì è nata l’idea di dare al pubblico la possibilità di venire a giocare. Così passo dopo passo è nato il museo più grande d’Europa.

received_10155674933348939

Nel museo oggi si contano più di 130 giochi, alcuni d’epoca. Come il flipper più vecchio che è del 1947 ed è di produzione americana. Ma c’è anche un gioco di hockey del 1920. Ce ne sono anche di italiani. L’Italia infatti era famosa per la produzione dei flipper con aziende come Zaccaria e Bell Games, prodotti a Bologna.

20170714_194720

Sexy girl flipper prodotto in Italia da Bell Games nel 1980

Il museo si trova in via Rádnoti 18. E’ aperto da mercoledì a venerdì dalle 16 a mezzanotte. Sabato dalle 14 a mezzanotte. Domenica dalle 10 alle 22. Il biglietto d’ingresso è di 3.000 HUF, 2.000 per minori di 26 anni e maggiori di 62. Una volta acquistato si può rimanere all’interno per quanto tempo si vuole e giocare a tutti i giochi.

received_10155674933483939

 

Foto di: Andrea Lombardi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...