Sport

Sei luoghi in cui correre a Budapest

Articolo di Júlia Iván

Da Budapest – Per chi è appassionato di corsa e sta per partire per una città nuova, tra i primi pensieri sulla destinazione sconosciuta ci sarà senz’altro anche quello di dove poter fare una bella corsetta. Qualunque sia la vostra motivazione e forma, non preoccupatevi: Budapest è assolutamente una città da correre per tutti!

UngheriaNews vi presenta sei luoghi dove poter correre a Budapest. I primi tre sono adatti per chi è ai primi approcci con Budapest, chi ha poco tempo libero a disposizione e per i corridori principianti. Tuttavia, sono ideali per scoprire la città ed allenarvi allo stesso tempo! I secondi tre, invece, sono perfetti per chi cercasse percorsi alternativi, per i corridori più esperti e per i residenti.

Isola margherita

L’Isola Margherita

1. Isola Margherita / Margitsziget

L’isola è il punto di ritrovo numero uno dei podisti locali. Situata in centro, è facilmente accessibile con i mezzi pubblici sia dall’estremità nord (ponte Árpád) che da sud (ponte Margherita). La corsa lungo il perimetro è di 5,350 km. Vi suggeriamo però di allontanarvi tranquillamente dal percorso per scoprire i punti più belli del parco. A fine allenamento concedetevi un tuffo nelle acque delle piscine del Palatinus o nel santuario della pallanuoto, la piscina Hajós Alfréd!

Terreno: piatto, asfalto, ghiaia, pista da corsa artificiale

Servizi: spogliatoi nello Stadio atletico o nella Hajós Alfréd, percorso illuminato, fontanelle con acqua potabile.

Flickr - dleiva

Immagine del Parco della città

2. Il Parco della città / Városliget 

Circondato da luoghi da non perdere come Piazza degli Eroi, lo Zoo, le terme Széchenyi, seguendo le vie esterne del parco si arriva a percorrere 3,6 km.

La mezzamaratona e la maratona di Budapest, entrambe alla loro 33a edizione nel 2018, tenute rispettivamente la seconda domenica di settembre e ottobre, hanno come partenza e arrivo proprio “il parco della città”, Városliget in ungherese.

Terreno: piatto, asfalto

Servizi: illuminazione

vista dalla collina Gellért

Vista di Budapest dalla collina Gellért

3. La collina Gellért / Gellérthegy 

Una piccola collina nel cuore di Buda che offre un bellissimo panorama sul Danubio. Partendo da valle bisogna superare i 130 metri di dislivello per arrivare fino alla cima. Intrecciata da sentieri, passaggi asfaltati e scalinate, girando tra giardinetti, turisti e la statua della libertà, volendo si può raccogliere una decina di chilometri in questa riserva naturale.

Come anticipato ad inizio articolo, di seguito andiamo a scoprire altri tre itinerari meno noti ai turisti, utili a quelli che passano più tempo nella capitale e sono corridori esperti.

La Ròmai in autunno

La Római-part in autunno

4. Római-part

Il nome, riva romana in italiano, si riferisce alle rovine romane della zona, ma si tratta in realtà del lungodanubio di Óbuda, un’area di ricreazione sul lato Buda della capitale. Si può partire dal ponte ferroviario di Újpest (Újpesti vasúti híd) vicino a Nánási út, verso nord e, una volta raggiunto il confine di Budapest, seguendo la ciclabile per arrivare fino al centro di Szentendre. La lunghezza dal punto di partenza del percorso di sola andata è di circa 15 km. È ideale quindi per una corsa più lunga per poi recuperare le energie subito sul posto sotto forma di un lángos o una birra fredda.

Terreno: piatto, asfaltato

Servizi: locali e chioschi di ristorazione, segnali che indicano la strada verso Szentendre sulla ciclabile.

Panoráma-kör

La Panoráma-kör

5. Panoráma-kör

Un classico nelle montagne di Buda (Budai-hegység) sull’Hármashatárhegy, di circa 9 km con meno di 200 m di dislivello, adatto anche a chi è abituato a correre sull’asfalto. Ci vuole però un po’ di dimestichezza con i segnali stradali. Meglio scaricare l’itinerario, oppure andare con un amico locale che vi indichi la strada. Il punto di partenza è davanti al ristorante Fenyőgyöngye in Szépvölgyi út dove c’è un parcheggio e il capolinea del bus 65 e 65A.

Terreno: sentiero non tecnico

Servizi: una fontanella con acqua potabile alla partenza/arrivo

6. Balboa-kör                                                                                                                                          Ecco un simpatico sentiero per i trailrunners. Un itinerario trail, ispirato a Rocky! Si parte sempre da Fenyőgyöngye nella montagna Budai che porta al belvedere Erzsébet (Erzsébet kilátó) dove, sulle scalinate, non mancate di alzare i pugni verso l’alto proprio come Rocky nel film! Contando sia l’andata che il ritorno, facendo la stessa strada, la distanza è circa 20 km con 800 m di dislivello. Potete scaricare l’itinerario da qui.

Terreno: sentiero, a tratti tecnico.

Servizi: una fontanella con acqua potabile alla partenza/arrivo.

Alcune dritte in più:

Per chi volesse partecipare a gare di corsa in Ungheria, ecco il link del calendario gare più completo per tutto il paese: http://www.futonaptar.info/#20180502

Link per la maratona e mezzamaratona più grandi di Budapest: https://runinbudapest.com/it/

Gare trail sulle ondeggianti medie montagne ungheresi: http://terepfutas.hu/esemenynaptar

Buon allenamento a tutti!

 

© Riproduzione riservata

Foto copertina: Budapest Marathoh

Foto: Júlia Iván, Flickr Dleiva

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...