Sport

Al via i Mondiali di Nuoto di Budapest 2017

Tlutto pronto per la cerimonia d’apertura dei Campionati Mondiali di Nuoto che iniziano oggi nella capitale magiara: ecco tutto quello che c’è da sapere sul grande evento sportivo.

Manca poco più di un’ora alla cerimonia che sancirà l’avvio della XVII° edizione dei Mondiali di Nuoto, in programma a Budapest dal 14 al 30 luglio.

L’inizio della cerimonia è previsto per le ore 21 nella location mozzafiato del lungofiume danubiano nei pressi del Ponte delle Catene e del Parlamento, e lo spettacolo si annuncia particolarmente suggestivo con balli, concerti, giochi di luce e fuochi d’artificio che allieteranno le migliaia di persone locali e straniere, accorse per l’evento.
bp 2017 1.jpgIl programma dei Mondiali

I Campionati Mondiali di Nuoto di Budapest prevedono gare nelle seguenti discipline: nuoto, nuoto in acque libere, nuoto sincronizzato, tuffi, pallanuoto. Da segnalare in particolare, nella prima fase della rassegna irridata, il match di pallanuoto maschile fra Italia e Ungheria, inserite entrambe nel girone B, insieme a Francia e Australia, in programma mercoledì 19 luglio alle ore 20.10. Per il programma completo delle gare vi invitiamo a consultare la pagina dedicata del sito ufficiale dela FINA.
loves_elott-001_38687_046516.jpgImpianti e location

Le competizioni avranno luogo presso il lago Balaton per le gare in acque libere, sul lungodanubio per i tuffi da grandi altezze (grazie ad un gigantesco trampolino installato a  Batthyány tér, di fronte al Parlamento ungherese); presso il Parco Városliget  per il nuoto sincronizzato, e negli impianti rimessi a nuovo dello Stadio del nuoto Alfréd Hajós, dove si giocheranno le partite di pallanuoto, e della Duna Aréna (nuoto e tuffi in piscina).
DBZOL20170221029-1280x640.jpgGli atleti ungheresi

L’Ungheria punta sul fattore casa per conquistare 5-6 ori. Atleti di punta della squadra magiara sono senza dubbio i campioni del nuoto László Cseh e  Katinka Hosszú, oltre alla nazionale di pallanuoto maschile, che proverà a spezzare il lungo dominio pluriennale della fortissima nazionale serba ( neovincitori della recente World League).
swim-jumbo.jpgLa squadra italiana

Anche gli italiani puntano forte sulla pallanuoto e sperano nell’exploit di talenti già affermati e nuove promesse del nuoto come Gregorio Paltrinieri (800, 1500 stile libero), Gabriele Detti (400, 800 e 1500 stile libero), l’eterna Federica Pellegrini (200 stile libero) e il giovane Nicolò Martinenghi (50 e 100 rana).
DV2095709-U202182049561D0H-U120819779327psH-350x467@Gazzetta-Web_zoom.jpg

Curiosità

Budapest in realtà avrebbe dovuto ospitare i Mondiali di Nuoto del 2021. L’edizione di quest’anno infatti era stata inzialmente assegnata alla città messicana di  Guadalajara, ma per ragioni economiche due anni fa il Governo messicano ha ufficialmente rinunciato all’organizzazione della manifestazione, che dunque è stata affidata alla capitale magiara.

Ha suscitato molte polemiche in Ungheria la costruzione del grande trampolino per le gare di tuffi nel Danubio: la ditta incaricata della costruzione è infatti riconducibile al genero del primo ministro Viktor Orbán e il costo dell’opera è lievitato di 18 volte rispetto alla spesa iniziale prevista.

© Riproduzione riservata

2 risposte »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...