Destinazioni 2017: Debrecen fra le più convenienti

La città dell’Ungheria orientale è stata inserita dalla prestigiosa guida di viaggi fra le 10 destinazioni più convenienti da visitare nel 2017. Situata nel cuore nel cuore della Puszta, nella parte orientale dell’Ungheria, a circa 50 km dal confine romeno, Debrecen conta circa 207.000 che ne fanno la seconda città più grande del Paese danubiano. Debrecen da alcuni anni è collegata con l’Italia con voli diretti serviti dal vettore low cost magiaro Wizz Air. Ecco i motivi per cui Lonely Planet consiglia di visitare questa destinazione low cost alla portata di tutte le tasche:

Una città ricca di storia

Soprannominata la “Roma Calvinista”, la città è stata fin dal XVI° secolo il centro di irradiazione del calvinismo in Ungheria, come testimonia la sua chiesa più importante, il Nagytemplom (“Grande Chiesa”) e l’importante Déri Museum consacrato alla storia locale.
NagytemplomA riprova dell’importante ruolo giocato nella storia magiara, nel 1849 il capoluogo della regione Hajdú-Bihar  fu per un breve periodo sede del governo rivoluzionario che lottava per l’indipendenza magiara dalla corte asburgica.

Università e arte moderna

Debrecen è anche un importante centro economico e i suoi principali settori di punta sono l’agricoltura e i servizi legati alle sue eccellenze in campo medico e nella formazione universitaria. Particolarmente prestigiose sono le facoltà di medicina e diritto, che attirano ogni anno migliaia di studenti e ricercatori da tutto il mondo.
Università di DebrecenLa sua numerosa e cosmopolita comunità studentesca rendono Debrecen un’importante città universitaria dall’atmosfera giovanile ed internazionale, e contribuiscono alla sua vivace scena artistica che fanno della metropoli magiara un interessantissimo laboratorio di arte contemporanea, come dimostra il MODEM, l’importante Centro per le Arti Moderne e Contemporanee.
Arte moderna

Festival ed eventi

La città è anche sede, soprattutto in estate, di numerose manifestazioni ed eventi di richiamo internazionale e di vario genere: dal famoso Festival dei Fiori al prestigioso Concorso Corale Internazionale Béla Bartók e molti altri ancora.

Natura: la puszta

Infine un altro motivo per visitare la città dell’Ungheria orientale risiede nella sua collocazione geografica nel cuore della Puszta ungherese, la pianura stepposa, tipica del paesaggio magiaro: la città si trova infatti vicino al suggestivo Hortobágy National Park, dichiarato dall’Unesco patrimonio dell’umanità.
Puszta.jpgStoria, arte, eventi, natura: sono tante le ragioni per visitare Debrecen!

Foto: Till Westermayer, Belaballo, gelledina, BiharInfo / Wikimedia Flickr cc.

© Riproduzione riservata

4 pensieri su “Destinazioni 2017: Debrecen fra le più convenienti

  1. Pingback: Debrecen, appunti dalla Roma calvinista | Ungheria News

  2. Pingback: Luglio a Debrecen: il Campus Festival 2017 | Ungheria News

  3. Pingback: Il Campo protestante 2017 a Debrecen | Ungheria News

  4. Pingback: Ungheria: quale città sarà Capitale della Cultura Europea? | Ungheria News

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...