Turismo

In giro sui set cinematografici ungheresi

Da Etyek – L’Ungheria non sarà certo Holliwood, ma negli ultimi anni l’interesse mostrato nei confronti della terra magiara da diversi produttori cinematografici e registi è cresciuto notevolmente.

Il turismo cinematografico rappresenta ormai il futuro del settore: dai set accessibili di Hollywood, alle ambientazioni del Signore degli Anelli visitabili in Nuova Zelanda, anche l’Ungheria vuole fare la sua parte. E per ora sembra giocarla bene grazie ai 15000 mq di studi cinematografici situati nella città di Etyek, a soli 26 km da Budapest. Gli studios prendono il nome da Sir Alexander Korda, regista ungherese naturalizzato britannico, una vera leggenda nel suo campo e il primo regista a ottenere il cavalierato.

IMG_20170224_114003

New York – set di ‘Hellboy 2’

I Korda Studios sono i secondi studios cinematografici d’Europa per grandezza, dopo quelli britannici. L’esigenza di costruire dei set in Ungheria nasce proprio dalle peculiarità di questo Paese. Oltre 1500 scene sono state girate in Ungheria, da film a corti, da pubblicità a video musicali. La scelta dell’Ungheria è frutto sia della sua posizione centrale, facilmente raggiungibile da tutta l’Europa, sia dal conveniente regime fiscale. Inoltre, le bellezze incontaminate delle campagne ungheresi, fanno spesso pendere l’ago della bilancia a favore dell’Ungheria.

Gli studios sono oggi visitabili su prenotazione. Il set più famoso e facilmente riconoscibile è quello che ha fatto da sfondo al film fantasy “Hellboy 2 – The Golden Army”. Per l’occasione è stata ricreata una New York perfetta fino al più piccolo dettaglio, con auto, negozi, appartamenti, banche e teatri.

IMG_20170224_115453

Roma – set de ‘I Borgia’

Anche la famosa serie televisiva “I Borgia“, con protagonista Jeremy Irons, hanno avuto i Korda Studios come sfondo. Il set è a dir poco spettacolare: Roma, Firenze e altre città italiane sono state ricreate in perfetto stile rinascimentale, incluso il Vaticano e il Colosseo.

Tutti poi ricordano le strade affollate di Budapest dei primi di Gennaio, quando fan curiosi erano alla ricerca di Jamie Foxx, a Etyek per girare la serie tv “Robin Hood – The Origins“. Oppure, la scorsa estate, poche fortunate hanno avuto la possibilità di farsi fotografare con Ryan Gosling, anche lui in Ungheria per le riprese di “Blade Runner 2049“.

Insomma, il turismo cinematografico si aggiunge oggi alla lista dei motivi per cui visitare l’Ungheria. Per gli interessati, è possibile raggiungere la città di Etyek con l’autobus 760 dalla stazione di Etele e scendere al capolinea. Il biglietto di ingresso per gli adulti ammonta a 2500 fiorini nei giorni settimanali e 3000 nel weekend. Obbligatoria la prenotazione.

Foto copertina: http://kordastudio.hu/

3 risposte »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...